LameziaClick | LameziaClick

"I risultati elettorali si prestano spesso a valutazioni diverse tra i vari schieramenti, ma un dato è sotto gli occhi di tutti: il Popolo della Libertà nella Provincia di Catanzaro e nella città di Lamezia Terme è il primo partito confermando

Bevilacqua (Pdl): "Risultato eccezionale del Pdl nella Provincia di Catanzaro e nella città di Lamezia"

giampaolo bevilacqua"I risultati elettorali si prestano spesso a valutazioni diverse tra i vari schieramenti, ma un dato è sotto gli occhi di tutti: il Popolo della Libertà nella Provincia di Catanzaro e nella città di Lamezia Terme è il primo partito confermando quella forte spinta che dall'area centrale della Calabria arriva per tutto il centrodestra". E' quanto afferma il Capogruppo del Pdl alla Provincia di Catanzaro e vice presidente della Sacal Gianpaolo Bevilacqua.

"Si tratta – aggiunge - di un risultato importante che, considerando il risultato nazionale, ha portato all'elezione dell'onorevole Pino Galati, riconfermato alla Camera dei Deputati, e all'ingresso a Palazzo Madama, nel computo su base regionale come accade per il Senato, del neo senatore Piero Aiello".
"E' sotto gli occhi di tutti – sottolinea il vice presidente della Sacal - lo strepitoso risultato raggiunto a Lamezia dove Il Popolo delle Libertà ha messo alle spalle tutti i partiti che hanno partecipato alla competizione elettorale esaltando il duro lavoro svolto in questi anni dall'on. Pino Galati e da tutto il partito. Tra le città calabresi Lamezia è quella dove il Pdl raggiunge i migliori risultati in termini percentuali, inserendosi questo risultato in quello regionale dove il centrodestra è risultato vincente sia alla Camera che al Senato".
"Non può, invece, non balzare sotto gli occhi di tutti – osserva Bevilacqua - il risultato negativo espresso in città dal partito di Bersani che alla Camera si attesta al 15,5% rispetto al 26,1% del Pdl ed al Senato raggiunge il 19,5%, mentre il Pdl il 33,5%. Dati che parlano chiaro e fanno capire chi in questi anni ha operato ponendo alla base dell'azione politica l'esclusivo interesse del territorio".
"Sono sicuro che dall'area centrale della Calabria, che è costituita dalla Provincia, dal capoluogo di Regione e da Lamezia Terme, vero centro nevralgico per lo sviluppo, si dovrà alimentare – conclude Bevilacqua - con sempre maggiore determinazione quel percorso indispensabile per lo crescita di tutto il territorio. E' l'intera Regione che ne trarrà beneficio".